techbtn.gif (2150 byte)   Programmazione BIOS

Innazitutto, cerchiamo di capire quale è la funzione del BIOS.
Una scheda madre, un masterizzatore, un ricevitore, sono circuiti complessi, costituiti da numerose parti che devono operare sotto il controllo di uno o più processori. 
Molte di queste parti richiedono, prima di poter operare, di essere inizializzate correttamente, ovvero di ricevere dai processore una sequenza di dati che le predispongano nei modi di lavoro previsti dal progettista del circuito.
Questi dati, assieme a piccoli programmi di test, sono preparati dal Costruttore e immagazzinati in una memoria non volatile, solitamente una EPROM o, più modernamente, una Flash. Questo insieme di istruzioni e dati prende il nome di firmware e, nel caso particolare delle schede madri, si chiama BIOS.
Al momento dell' accensione del sistema, il processore legge questa memoria e, passo dopo passo, esegue le sequenze richieste, inizializzando le varie parti, predisponendo le giuste temporizzazioni e verificando il funzionamento corretto delle parti essenziali. Questa attività viene definita fase di POST.
Alla fine di questo breve, ma intenso lavoro, il controllo dell' hardware, ora pronto a lavorare al meglio, viene passato dal BIOS al sistema di memoria di massa, ad esempio l' hard disk, iniziando il cosiddetto boot, ovvero il caricamento del sistema operativo vero e proprio (DOS, Windows, Linux, ecc).
Il BIOS , comunque, non ha ancora finito il suo compito, in quanto parti delle sequenze di istruzioni che contiene saranno richiamate dal sistema operativo per accedere con la massima efficienza alle funzioni basilari dell' hardware.

Va da se che, se per qualsiasi motivo la corretta sequenza delle istruzioni e dei parametri contenuti nel BIOS è interrotta o danneggiata, le operazioni preliminari di avviamento dell' hardware non potranno avere la giusta conclusione e il sistema non potrà avviare la fase di boot.

Se non è ancora del tutto chiaro, provate a pensare di essere in un labirinto estremamente complesso e che il BIOS ne sia la mappa : seguendola passo passo potrete uscire senza difficoltà. Se però la mappa ad un certo punto è cancellata o sbagliata, come uscirete ?

Perchè l' aggiornamento del BIOS
Un prodotto complesso può richiedere un tempo considerevole per verificarne il corretto funzionamento e per definire le giuste sequenze di inizializzazione e controllo dei vari componenti. Non è detto che la prima versione di questo firmware sia la migliore possibile o che sia esente da imperfezioni. Per cui è utile poterla aggiornare. Ugualmente nel caso in cui fossero disponibili nuove funzioni o periferiche non supportate dalla versione corrente. L'impiego di memorie non volatili di tipo Flash consente questa operazione di aggiornamento anche all' utente finale in quanto è il circuito stesso della scheda che è in grado di effettuare la programmazione

Che cosa è dunque l' aggiornamento del BIOS ?
In sostanza si tratta di cancellare la vecchia mappa e riscriverne il contenuto con uno nuovo, prelevato ad esempio da un floppy preparato appositamente.
La nuova mappa, una volta completata, sostituirà la precedente e permetterà magari di superare alcune difficoltà che si erano evidenziate con quella predente.
Per fare questo lavoro, la CPU deve sospendere qualunque altra cosa, predisporsi in una modalità particolare e, prelevando i dati da una sorgente esterna, solitamente un floppy, sostituirli a quelli già esistenti. Il processo non è complesso, ma molto delicato, in quanto il contenuto del BIOS che va ad essere sostituito è lo stesso di cui la CPU ha costantemente bisogno per governare l' hardware. Fino a che l' operazione di scrittura è in corso, la CPU esegue le istruzioni fornite dal programma di aggiornamento. Tornando all' esempio della mappa, è come se un "suggeritore" ci fornisse le disposizioni su cosa cancellare e cosa riscrivere sulle varie pagine.
Se la scrittura avviene in modo errato, per qualsiasi motivo, nel momento in cui l' operazione si conclude e il sistema viene riavviato, il "suggeritore" non esiste più e la CPU va a cercare cosa fare nel BIOS; e se il BIOS è errato, il sistema non si avvia più.

Perchè non posso riaggiustare la situazione direttamente dal sistema ?
Perchè se la CPU, che è quella che governa tutto il resto dell' hardware, non trovando le giuste istruzioni per partire (e queste stanno proprio nel BIOS danneggiato) non può fare nulla che aggirarsi a vuoto nelle sequenze insensate della mappa corrotta da una riscrittura errata.

Quali possono essere le cause del pasticcio ?
Le cause possibili sono diverse. Le più probabili sono le seguenti :

Come faccio ad evitare questi problemi ?

Non è niente di tragico o complicato. Chiunque può farlo senza problemi. E' normale che vada a buon fine ed è molto improbabile che, se si seguono le istruzioni, la cosa non funzioni !

Come faccio ad avere il file giusto ?
Prelevandolo dal sito WEB del costruttore della scheda. E solo da lì. 

Potete procurarlo voi ?
Desiderando un nuovo chip programmato, occorre comunicare modello e versione ESATTI del prodotto su cui intervenire, perchè non è possibile usare una sequenza BIOS prevista per un prodotto su un altro, come non è possibile usare un pezzo di ricambio di un motore di una marca su quello di un' altra.

Cosa serve per riprogrammare il chip del BIOS ?
Per aggiornare il BIOS on board servono essenzialmente  :

Tutte cose disponibili sul sito WEB del Costruttore del dispositivo.
Se il chip va programmato fuori dalla scheda, servono solo le prime due voci, in quanto gli apparecchi di programmazione operano con un proprio sistema operativo o programma di gestione.

Cosa serve per avere un nuovo chip del BIOS ?
Essenzialmente due cose :

E se non ho il file ?
Non si può fare alcunchè. Un possibile aiuto qui.

Non conosco nè il costruttore nè il modello della scheda 
Ohibò !! Un possibile aiuto qui.

E se non so il tipo del chip perchè manca ?
Come sopra. Si può però risalire, almeno approssimativamente, dai dati della scheda e dalle dimensioni del file da caricare

Il mio BIOS è un Award (o AMI o Phoenix o altro) ...
Bene,notizia interessante !!! Ma questa informazione non serve assolutamente per programmare il chip !!!
AMI, Award, ecc sono i produttori del software che sta nel chip, non del chip stesso e nemmeno della scheda su cui il chip è installato.

Se non conosco questi dati, non c' è nulla che si possa fare, se non cercare di procurarmeli. Conoscere che il file è AMI o Award è come sapere che si ha un' auto diesel piuttosto che a benzina, ma se non sapete la marca e il modello, come fate a cercarne i pezzi di ricambio ?
Provate ad andare dal ricambista e chiedere la pompa di una macchina. -"Quale ?" "Ma, non so.. so solo che sul motore  c' è scritto diesel ..." - Quale sarà la risposta ?
Un possibile aiuto qui.

Non conosco il tipo della scheda ...
Come sopra. Se non conosco questi dati, non c' è nulla che si possa fare, se non cercare di procurarmeli. Un possibile aiuto qui.

Dispongo di alcune informazioni come il produttore del chipset e simili ...
Come sopra . Conosco la marca dei pneumatici o dell' autoradio, ma se non so quella dell' auto, come posso procurarmi i ricambi per il motore o la carrozzeria ?

E' possibile che il chip sia difettoso ?
Capita molto raramente, ma è possibile, soprattutto se il costruttore utilizza chip di produttori non primari. Durante la fase di programmazione, la nostra apparecchiatura esegue dei test ed è in grado di verificare le condizioni del chip e scartare quelli difettosi.
Ma, nella maggior parte dei casi, è semplicemente il contenuto della Flash ad essere distrutto, mentre il chip può ricevere altre riprogrammazioni senza alcun problema 

Il chip della mia scheda è saldato sul circuito stampato
Occorre inviare la scheda per un intervento hardware, che consiste nella dissaldatura del componente, in quanto solitamente non è prevista una modalità di programmazione dall' esterno con il chip saldato sul circuito.

Il BIOS che mi avete inviato non funziona
Ogni chip programmato è realizzato da personale altamente competente, con esperienza pluri decennale e con strumentazione in grado di verificare sia la funzionalità dei chip, sia la coerenza del contenuto con il file da caricare. Ogni chip programmato è contraddistinto da una etichetta con la sigla del file contenuto.
L' apparecchiatura di programmazione esegue una doppia verifica della coerenza del contenuto ai limiti della tensione nominale, oltre che una analisi del funzionamento corretto del chip. 
Pertanto il chip spedito contiene senza alcuna possibilità di errore il file che avete inviato o richiesto.

Esistono tre sole ragioni per cui la scheda non funziona :

  1. avete inviato o richiesto un file che non è quello adatto alla vostra scheda
  2. la scheda ha problemi diversi dal BIOS
  3. avete dannegiato il chip durante il montaggio

Spiacenti, ma purtroppo non ci sono altre possibilità !!!
Se desiderate una verifica del vostro hardware, il nostro Laboratorio può diagnosticare le cause del non funzionamento.

Perchè  non provvedete sempre voi al download di file BIOS ?
Per varie ragioni , tra cui le più importanti sono :
- troppo spesso il proprietario della scheda madre trascura di indicare correttamente il modello e la release del prodotto, rischiando di ricevere un chip con un contenuto inadeguato
- i siti di molti produttori sono confusi, spesso non in linea, non più aggiornati o esistenti oppure estremamente lenti e questo costituisce un carico addizionale difficilmente quantificabile
- alcuni costruttori non dispongono sul sito delle versioni binarie dei file BIOS , ma solo programmi .EXE in cui il file é mescolato con l'utility di programmazione e non é estraibile separatamente .
Inoltre, di default, installiamo sempre l' ultima versione disponibile sul sito del Costruttore, ma può darsi che il Cliente desideri invece una versione precedente.

Ho solo il file  salvato prima di una riprogramazione :  va bene ?
Il file salvato con il sistema integrato nelle utilities di riprogrammazione della scheda madre NON SEMPRE è adatto per per essere usato per la programmazione ex novo, in quanto può NON comprendere tutti gli elementi necessari . Questo salvataggio a volte si limita solo ad una parte del contenuto della flash e, sopratutto, non c' è alcuna certezza della coerenza del materiale salvato quando la successiva operazione di programmazione non è andata a buon fine !!!
Si prega pertanto di NON inviare questo tipo di files, ma di procurarsi dal sito del costruttore del prodotto il file binario adeguato.


Il nostro Laboratorio carica sul vostro chip il file che voi inviate o richiedete; se questo file non è quello adatto il sistema non si riavvierà !

 

Altre informazioni sul BIOS 


Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 21/05/04.