T & T Flash AWARD

Programma di scrittura FLASH per BIOS AWARD FLASH MEMORY WRITER

AVVERTENZA : il programma va eseguito solo da un boot di DOS , mai dalla finestra DOS di un altro sistema operativo, pena la perdita del contenuto della flash del  BIOS.

Attualmente esistono versioni e modalitÓ di scrittura da Windows. Dato il comportamento non predicibile di Windows, delle sue applicazioni e dei suoi driver, SI SCONSIGLIA VIVAMENTE DI UTILIZZARE questa via per scrivere la flash del BIOS. Il sistema con il boot da DOS Ŕ il pi¨ sicuro. Richiede solo un minimo sforzo in pi¨.

Poi, se volete farlo lo stesso da Windows, vi pu˛ anche andare bene, ma se vi va male, non lamentatevi : siete stati avvertiti.

Istruzioni per l'uso
Il programma per la scrittura della Flash si trova nel set di software forniti con la scheda madre ed Ú disponibile sul sito dei costruttori .
Si tratta di un file (generalmente chiamato AWDFLASH.EXE ) che deve operare da DOS . In nessun caso va lanciato dalla finestra DOS di un sistema operativo . Escludere anche il DOS disponibile alla chiusura di una sessione di Windows .
Procedere come segue :

Preparazione del floppy

  1. Procurarsi il file di scrittura della Flash , prelevandolo da Internet o dai floppy/CDROM presenti nella confezione della scheda madre
  2. Procurarsi il file di upgrade del BIOS desiderato , prelevandolo da Internet al sito Elma o a quello del costruttore della scheda . Verificate con cura che il file sia adeguato alla scheda . Il file puˇ essere fornito in formato .ZIP o .EXE , compressi ; in questo caso espandere il file in una cartella adeguata ; solitamente i formati compressi contengono l'utility di scrittura e/o altre informazioni . I files con estensione .BIN sono giÓ' nel formato adatto all' uso , ma non contengono istruzioni , nÚ l'utility di scrittura della Flash
  3. Preparare un floppy DOS bootabile , possibilmente versioni tra 5.0 e 6.22 , senza CONFIG o AUTOEXEC .
    Agendo da Windows , scegliere Risorse del Computer e clickare il floppy con il tasto destro del mouse , quindi Formatta/Rendi Avviabile o , con Windows98 , Copia i Files di Sistema).
    Verificate che il floppy sia adeguato ad avviare il sistema .
  4. Copiare il file dell'utility AWDFLASH.EXE e il file .BIN del BIOS , eventualmente estratti dallo ZIP , sul dischetto preparato
  5. Leggere con cura eventuali altri file di istruzione prima di iniziare ogni altra manovra relativa alla scrittura della flash

Avviamento e scrittura Flash

  1. Avviare la macchina con il floppy preparato
  2. Al prompt del DOS , digitare AWDFLASH

Il programma AWDFLASH accetta una stringa complessa di comandi con la sintassi seguente :

AWDFLASH [(write)[path] [biosfilename][/Py.,Pn]
                       [(save)[path][savefilename][/Sy,Sn]
                       [(clear CMOS)[/CC]]
                       [(clear PnP)[/CP]]
                       [(clear DMI)[/CD]]
                       [(help)[/?]]
dove :

Sono consentite quindi stringhe di comando del tipo :

Le opzioni /CP , /CD , /CC possono essere utilizzate quando si sostitusca una versione di BIOS con un' altra che abbia  differenze significative nella gestione del DMI/PnP . In tal caso Ú possibile che il sistema operativo non sia ingrado di riallineare autonomamente le assegnazioni delle risorse operando su aree giß scritte ; la cancellazione dei vecchi contenuti permette una corretta scrittura .
La maschera iniziale del programma , a seguito di un comando tipo : "AWDFLASH xxxxx.bin /Py" sarÓ la seguente :

2mbbios.gif (16547 byte) Nella parte superiore del prompt si nota la versione del programma ed il Copyright AWARD , in rosso .
In verde Ú riportato il tipo di prodotto a cui Ú destinato ed il modello di Flash che l'utility . In questo caso si tratta dell Windbond 29C020 , della capacita di 2MB

╔ opportuno salvare il BIOS corrente in un file , per eventuali necessita di ritorno alla versione iniziale . La maschera del programma  a seguito del comando "AWDFLASH xxxxx.bin /Py xxxxx.bin /Sy " sarß simile alla seguente ; il programma , eseguito il salvataggio , chiederÓ se si desidera continuare con la scrittura del nuovo BIOS . In tal caso rispondere "Y"

bios.gif (17921 byte) Salvando il BIOS corrente , rispondere alla richiesta di salvataggio digitando un nome per il file diverso da quello che si vuole caricare (ad es. OLD.BIN) , altrimenti la nuova versione sarÓ sovrascritta !

Al termine dell'operazione di scrittura , il programma chiederÓ il riavviamento del sistema . Premere Reset e riavviare , verificando la nuova versione .
Puˇ essere necessario entrare nel setup del BIOS quando la nuova versione abbia portato notevoli cambiamenti alla struttura dei dati .; stessa considerazione nel caso in cui il PnP di Windows si trovi ad identificare nuove disposizioni delle risorse , dovute al cambio del BIOS .
Le opzioni CP/CC/CD sono state inserite per facilitare l'operazione di adattamento di una nuova versione di BIOS che sostituisce una pi¨ vecchia , con sostanziali differenze nella struttura . Solitamente non Ú necessario impostare questi parametri , a meno di problemi nel riconoscimento delle risorse . In tal caso , ritentare l'operazione di scrittura della Flash con questi parametri .


Copyright ę elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 14/09/06.