PC Troubleshooting

Il PC non funziona ....

Molto bene !! 

... cioè, molto male .

Però, anche se a prima vista può non parere semplice, in pratica il determinare quale parte non funziona non è poi così difficile.

Per prima cosa, il PC va considerato come un insieme di macro componenti, assemblati secondo standard determinati, all' interno dei quali l' utente finale (e quanto mai spesso anche il tecnico migliore) non possono mettere le mani; in sostanza il processo di diagnostica consiste nel determinare quale di queste macro parti sia la causa del problema e nella sua sostituzione con una equivalente.
E' ovvio che si arriva più rapidamente al risultato quanto maggiore è la conoscenza della logica che lega le varie parti, della loro funzione e delle loro caratteristiche meccaniche ed elettriche. Va dato per certo, come in tutti i lavori, che, per eseguirli con un minimo di speranza di successo, occorre disporre di un altrettanto minimo di conoscenza (il know-how degli anglosassoni). Senza di questo non si può altro che brancolare tra cavi e connettori, agendo puramente a caso; e così facendo si può risolvere il problema solo con un colpo di fortuna, ma più spesso si rivela una impresa frustrante, se non, peggio, diventa causa di ulteriori danni.
Pertanto è fondamentale che chi si accinge a mettere le mani in un apparato non semplice come il PC abbia la certezza di conoscerne almeno qualcosa, anche solo in relazione alle modalità e alle precauzioni a cui ricorrere infilando le mani in apparati alimentati da corrente elettrica e sensibili all' elettricità statica.

Apparto non semplice, il PC, anzi, una tra le cose più complesse prodotto dalla tecnologia attuale, ma, nello stesso tempo, sufficientemente avvicinabile da chiunque abbia la testa al posto giusto, anche senza essere un ingegnere o uno scienziato.

Come già accennato, un personal computer nelle sue linee più generali, è composto da diverse parti, di cui alcune assolutamente essenziali, altre accessorie; queste parti, per motivi commerciali, sono generalmente standardizzate, in modo che ne sia possibile l' assemblaggio anche da personale "ordinario" e con parti provenienti da costruttori diversi (per inciso, è proprio questa "modularità" e intercambiabilità delle parti che hanno determinato il successo della struttura del PC, anche se, tecnicamente, lascia a desiderare in molti punti).

Queste pagine voglio essere un aiuto per consentire a chiunque (abbia buona volontà...) di arrivare con facilità a determinare le cause di un guasto hardware nel PC. 
Non considereremo problemi software, che hanno natura ben diversa e dipendente dai vari sistemi operativi, ma esclusivamente la ricerca della cause per cui il PC non si avvia, lasciando il proprietario a fissare sconsolato uno schermo impassibilmente nero.

Le parti essenziali

Le parti essenziali, ovvero quelle senza di cui il PC non funziona sono :
- alimentatore
- scheda madre
- CPU e relativo dispositivo di raffreddamento
- memoria RAM
- scheda video
- pulsante di accensione
e per l' avviamento del PC non occorre altro !!!  anche se a questo possiamo (e dobbiamo) aggiungere l' altoparlante, che ha importanti funzioni diagnostiche.

In questa trattazione non entriamo nel merito delle funzioni e delle caratteristiche delle varie parti, che occorre comunque conoscere, e che sono descritte in altri capitoli di questo sito e a cui rimandiamo chi ha necessità di saperne di più.
Adesso consideriamo che chi si mette all' opera sul PC sia consapevole di cosa fa e cerchiamo insieme di arrivare alla soluzione del problema.

... non funziona !!!

Molto bene, ovvero, non sarebbe meglio avere chiaro cosa non funziona ? 
Già in questa fase ci si può posizionare molto vicini alla soluzione (oppure molto lontani ...) a seconda della chiarezza delle idee e di come ci si pone davanti al problema. 
Abbiamo presupposto che la nostra analisi non riguarda problemi software, quindi virus, pasticci di installazione, giochi che non vanno, schermate blu, messaggi di errore, ecc. Queste sono cose che necessitano di una trattazione diversa.
Noi ci troviamo nella seguente condizione :
- il PC non parte oppure si accende qualche cosa, ma il sospirato boot non ci pensa neppure di farsi vedere. Il monitor è nero.

Tre diversi scenari possibili :

  1. il PC è stato appena assemblato (o riassemblato, o modificato o sostituito il case o la scheda madre) e non ne vuole sapere di partire
  2. il PC funzionava perfettamente fino a 1 minuto fa (1 ora, il giorno prima, ecc)  e improvvisamente non parte più.
  3. il PC andava benissimo. Ci ho (ci hanno) messo le mani dentro per aggiungere questo o quello o modificare qualcosina e non va più

L' ultimo caso solitamente andrebbe a braccetto con il detto "chi è causa del suo mal ..."; comunque , anche in questo frangente, le istruzioni delle pagine seguenti saranno di aiuto; così pure per il secondo caso. Su queste situazioni di PC "chefinoaieriandavanoeadessononvannopiù" ci sarà comunque qualcosa da dire.

Per la nostra indagine partiamo dal primo caso, ovvero dalla situazione in cui si è terminato l' assemblaggio delle parti

Diagnostica

Il caso più comune è quello in cui, premendo il pulsante di avviamento, non succede nulla, oppure si odono rumori di ventole e motori, si accende qualche spietta, ma la cosa finisce li (non consideriamo neppure il caso del classico filo di fumo che si alza dalle schede, con o senza botto iniziale, perchè in tal caso la parte guasta si evidenzia da se e semmai sarà il caso di farsi un esame di coscienza e capire se la causa è stata accidentale o, purtroppo, nostra incompetenza !).

In ogni caso sarà assolutamente necessario "sgombrare il campo" da tutto quello che può rendere difficile la diagnosi e lasciare solo ed esclusivamente i componenti indispensabili, ovvero :
- alimentatore
- scheda madre
- CPU e relativo dispositivo di raffreddamento
- memoria RAM
- scheda video
- pulsante di accensione
- altoparlante
e basta !!! Non serve nient' altro per capire cosa non fa partire il sistema.
Quindi niente altri cavi e cavetti, niente schede sul bus, niente floppy, dischi, CD, neppure tastiera e mouse. Per tutte queste parti ci sarà il momento giusto, quando la base avrà cominciato a dare segni di vita. Via tutto !

Se non "sgombrate il campo", vi rendete la vita difficile e complicate la ricerca del guasto

[continua]


Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 29/09/06.