INFORMAZIONI TECNICHE

L'alimentatore AT-ATX
I cavi schermati


I cavi schermati

Sulla scia dei cavi inguainati discussi prima, sono apparsi anche alimentatori il cui fascio di cavi primario (quello diretto al connettore della scheda madre) risulta , oltre che inguainato, anche dotato di una robusta schermatura.

Il giudizio non può che essere analogo al precedente : non esiste alcuna motivazione di carattere tecnico che giustifichi la necessità di schermare i cavi che dall' alimentatore, posto all' interno del PC, vanno alla scheda madre.

Una schermatura ha lo scopo di isolare i conduttori contenuti , per quanto possibile, dalle influenze di mutua induzione di altri circuiti elettrici vicini, da campi elettromagnetici indotti o anche per evitare di trasmettere all' ambiente il campo elettrico prodotto dalla corrente nei cavi; oppure a costituire un sistema ad impedenza costante, come nei cavi di trasmissione radio.
Escludendo immediatamente questo secondo caso, che difficilmente ha modo di applicarsi ad un sistema di alimentazione in corrente continua, non resta che la prima opzione. Al che ci si può chiedere da quali campi di induzione esterni si deve isolare il tratto di 20-30cmm di cavo che va dalla scatola dell' alimentatore alla scheda madre o, in alternativa, quale campo elettrico non deve "uscire" da detto tratto di cavi.

Escludiamo subito anche questa seconda ipotesi, in quanto un sistema di alimentazione in corrente continua, non dovrebbe avere sulle sue uscite alcun campo elettrico variabile.
Certamente una schermatura può, teoricamente, migliorare il rapporto segnale/disturbo della corrente transitante nei cavi, ma qui non si ha a che fare con segnali audio o dati, bensì con correnti continue o che dovrebbero essere tali, perchè, anche se vi sono sovrapposti fenomeni impulsivi di vario genere, dalle transizioni veloci di carico dei circuiti digitali al rumore generato dagli stessi che operano sulla scheda madre a frequenze di gigahertz, questi devono essere di livello insignificante per il funzionamento del sistema. Se non fosse così, la schermatura di 20 cm di cavo non potrebbe portare alcun beneficio.

La schermatura di questo tratto di cavo può introdurre, forse, anche se dubitiamo fortemente, benefici rilevabili a livello strumentale con analizzatori di spettro e millivoltmetri, ammesso che una misura significativa sia possibile a prescindere dalle possibili situazioni che si determinano con l' applicazione dell' alimentatore in chassis diversi e con schede e periferiche diverse, ognuna delle quali avrà una specificità e problematica propria.

Inoltre ci si potrebbe chiedere perchè solo i cavi alla scheda madre e non gli altri; in un certo senso è la scheda madre, con le aree sensibili della CPU e del chipset/memoria a richiedere la migliore qualità della tensione di alimentazione per la migliore stabilità di funzionamento. però sono ben comuni casi in cui si verificano problemi di loop e inneschi al momento del collegamento delle periferiche e che hanno a che fare più con la topologia e la distribuzione delle tensioni sui vari rami dell' alimentatore che non con fenomeni di induzione risolvibili con una schermatura. In quanto questo genere di interferenze scorre sullo stesso conduttore di alimentazione e la sua componente "aerea" è minimale.

Anche per quanto riguarda una aderenza alle normative conto le emissioni EMI, la schermatura di 20 cm di cavo, contenuto nel case metallico che di per se dovrebbe già corrispondere alle normative di compatibilità elettromagnetica, è insignificante. Semmai ci si potrebbe porre la questione del perchè non vengano schermati tutti i cavi uscenti dalla scatola metallica dell' alimentatore, visto che le periferiche motorizzate sono fonte di rumore elettrico.

Per contro, si può verificare che la schermature del fascio dei 20 o 24 conduttori lo rende così rigido da essere piegabile con difficoltà, cosa particolarmente sensibile in chassis di dimensioni minori di un grosso tower.

Quindi, ben lieti di modificare questo parere alla luce di una chiara documentazione tecnica che indichi i benefici di questa opzione, ma per ora non si può che concludere che le schermature sui cavi sono solo un ulteriore, grazioso, scomodo e inutile gadget, buono solo per far salire il prezzo dell' oggetto e il clamore suscitato, nei soliti luoghi di "informazione" o di incontro, da questa "fondamentale innovazione" .



Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 08/01/08 .