INFORMAZIONI TECNICHE

L'alimentatore del PC - 
Forward + PFC

 

Con queste brevi note abbiamo cercato di tratteggiare alcuni aspetti della possibile evoluzione tecnica dell' alimentatore PC.

In sostanza, cosa porterà il futuro  ?

Le tendenze attuali sono queste :

  • Aumento della potenza : la maggior prestazione dei sistemi si paga con una maggiore richiesta di potenza, almeno fino a quando i costruttori di CPU, GPU e integrati vari non svilupperanno soluzioni a più basso consumo. Attualmente questa è la tendenza, visto che il rapporto consumo/frequenza ha posto uno stop agli progetti delle CPU a 6GHz nelle attuali tecnologie, indirizzando la ricerca in altre direzioni (dual core, layer più sottili, nuove architetture, ecc.).
  • Diversa distribuzione della potenza sulle tensioni, per le ragioni già viste.
  • Riduzione del numero delle tensioni necessarie; probabile target ideale è un sistema alimentato da una sola tensione, come capita già per portatili e alcune schede ITX e industriali dove le tensioni eventualmente necessarie sono prodotte da VRM/SMPS locali.
  • Aumento del rendimento e minore calore prodotto, con l' adozione di nuovi circuiti e nuovi componenti
  • Minore necessità di raffreddamento, il che comporta meno rumore.
  • PFC attivo integrato nel progetto : minore consumo energetico e minori emissioni EMI dovute allo sviluppo di soluzioni integrate specifiche.
  • Ingresso di rete universale senza cambia tensione per adeguare il prodotto ai mercati europei e USA senza localizzazioni.
  • Assemblaggio più meccanizzato e miglioramento della qualità e riduzione dei costi (almeno per il costruttore...); l' alimentatore è ancora una delle parti del PC dove la mano d' opera di costruzione è essenziale. 
  • Maggiore potenza specifica (watt per centimetro cubo) con la possibilità di realizzare componenti più piccoli : già ora alimentatori in formato SFX o PS/3, che erano tipicamente limitati a 150-180W, raggiungono i 200-300W. Ci si può aspettare una ulteriore miniaturizzazione generalizzata. Ad esempio BTX è già un tentativo in questa direzione.
  • Più prestazioni ausiliarie, come protezioni varie, oltre a accessori come la gestione delle ventole interne ed esterne, ecc

La palla passa ora ai costruttori di alimentatori; abbiamo già visto la loro inerzia a lasciare la strada vecchia per la nuova fino a che non è assolutamente inevitabile, ma sembra che le cose ora stiano cambiando. Certamente il fattore economico è prevalente su tutte le altre considerazioni e le nuove soluzioni, inizialmente, costano care : il loro prezzo si ridurrà solo al momento i cui diventeranno prodotto di massa.

Stiamo a vedere.

 


Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 08/01/08 .