INFORMAZIONI TECNICHE

El Skyfo ®
Uno pseudo alimentatore
   


Ed ecco qua El Skyfo ®

 

Dati caratterstici 

Dimensioni : 15 x 8,6 x 14 cm

Peso :660 g

Potenza dichiarata in etichetta : 350 W

Al posto del nome oscurato ci potete mettere uno dei tanti di fantasia con cui El Skyfo ® è venduto sui vari mercati mondiali.

E non ne sono stati venduti 100, ma probabilmente centinaia di migliaia ! 

Finendo, pare di aver capito dando una sfogliata al WEB, anche in combinazione con chassis "di nome" (che, peraltro, risultano di latta cinese della qualità peggiore, per intenderci quelli esitati in NL o DE dai grossisti a 9,00 €).
E quindi, se è venduto assieme a cotale case, non potrà che essere un prodotto adeguato ...

L' etichetta comunque esibisce un marchio TÜV e un CE, per i quali sarebbe interessate chiede copia della documentazione originale, che il distributore ha l' obbligo di fornire. 
Peccato che questo non sia possibile ! Provate a chiedere questi fogli a chi ve lo vende !

Va bene l' avviso dell' "Hazardous area", mentre meno utile è l' invito a scegliere la giusta tensione per la rete : il modello in visione non solo non ha cambiatensione, ma il circuito non è neppure predisposto per questo.

Quanto al logo che invita a non gettarlo nella spazzatura comune, ma nelle apposite aree di riciclaggio, vedremo che è la parte essenziale dell' etichetta.

Da notare che l' etichetta non riporta alcun riferimento che permetta di identificare il produttore, ne un obbligatorio "Made in"

Già dovrebbe esserci qualche dubbio sulla qualità del coso.

Innazitutto il peso è sempre un indicatore valido : un buon alimentatore in formato SFX dfa 300 W, ad esempio il DELTA DPS-300AB (dimensioni 125 x 63.5 x100 mm) pesa 1050 g , mentre El Skyfo ®  , formato PS/2, che dichiara 350W, pesa ben  660 g (un vero record) !!!

Anche un' occhiata alla lamiera zincata tipo carta velina (basta la pressione di un dito per piegarla) o al set di cavi e connettori dovrebbe essere un segnale più che adeguato per rivolgersi altrove.

Si tratta di 4 gruppi di cavi :

1 - il connettore 20/24 per la scheda madre
2  - il connettore P4
3 - un cavo con una presa per floppy e una per 5.25"
4 - un cavo con 2 prese 5.25"

Il tutto supportato da conduttori il cui diametro esterno, compresa la guaina isolante è inferiore a 1,8 mm !!!
In un "normale" alimentatore neanche il cavo del PWGD è così ridotto.

Se la sezione dei cavi e la quantità dei connettori disponibili sembra un poco scarsa, vedremo che per le elevate potenze fornibili dall' alimentacoso sono più che adeguati, anzi, abbondanti.

 


Ma, si sa, è venduto a un così buon prezzo...biggrin.gif

E noi allora vogliamo vedere cosa ci sta dentro !

Comunque, prima di procedere, un parere anglosassone dovrebbe essere utile per dare qualche indizio su cosa ci aspetta :
"Lc B350atx : Commonly every PSU model number starting in "LC" means that it's a crappy power supply."

 


Copyright © elma srl. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 02/08/09 .